Si è verificato un errore nel gadget

21 ottobre 2010

Tagliatelle salsiccia e borlotti


A quanto pare l'autunno è proprio arrivato, nella mia città il clima è sempre abbastanza mite ma anche quì le temperature si sono abbassate notevolmente soprattutto la mattina. Questo ha comportato subito un discreto raffreddore che mi farà compagnia senza dubbio fino a Maggio e allora via con i piumoni sui letti, le maglie un po più pesanti e anche la maglia della salute, che ormai l'età c'è e non si può più far finta di niente, e naturalmente anche in cucina si cominciano ad assaporare piatti più ricchi e confortevoli...e calorici...tipici di questa stagione.
Il sughetto che vi posto oggi è un sugo tipico delle mie parti e precisamente di un paesino che si chiama Collescipoli. Questo sugo viene preparato per condire degli gnocchetti di pane strepitosi (almeno finchè potevo mangiarli :( !!!) che prendono appunto il nome di gnocchetti collescipolani ma come potete vedere dalla foto, di gnocchetti non ce n'è, non li ho trovati alla pasta all'uovo e proprio non avevo il tempo di farli, quindi ho ripiegato per delle tagliatelle che a casa mia sono anche più gradite.

INGREDIENTI

4 salsicce
1 barattolo di fagioli borlotti
1 barattolo gr. di passata di pomodoro
1/2 cipolla
1 spicchio d'aglio
1 carota
1 costa di sedano
olio d'oliva
sale
tagliatelle (o gnocchetti )
pecorino grattugiato

Sminuzzare la cipolla, l'aglio, la carota e il sedano e far soffriggere in un paio di cucchiai d'olio a fuoco basso.
Eliminare la pelle dalle salsicce, sbriciolarle e formare delle piccole palline quindi unirle al soffritto e farle cuocere per 10 minuti.
Aggiungere il pomodoro, aggiustare di sale sobbollire per una mezz'ora. A questo punto unire i fagioli e cuocere ancora dieci minuti.
Lessare la pasta, condire con abbondante sugo e con il pecorino grattugiato.

Nessun commento:

Posta un commento